Una nuova opportunità di investimento: il Condo-Hotel

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una vera rivoluzione con l’emergere dell’economia della condivisione che ha sconvolto i settori tradizionali e costretto le imprese convenzionali a ripensare i loro modelli di business. Piattaforme come Airbnb, Uber e Housers introducono nuovi modelli di business che cercano di democratizzare settori fino ad ora riservati ad uno specifico target. Il settore del turismo è stato il primo obiettivo di rottura, con nuovi modelli di business in rapida evoluzione, che hanno portato a una serie di nuove opportunità di investimento.

L’alternativa per essere più competitivi

Il condo-hotel (o condhotel) si inserisce come una delle novità legate al settore turistico e delle seconde case, una opportunità di investimento che molti definiscono come un incrocio tra un hotel e un condominio, da cui nasce il termine “condo-hotel”.

Questo fenomeno relativamente nuovo è nato negli Stati Uniti nel 2006 combinando i tipici alloggi dell’hotel con alcune caratteristiche della proprietà.

Di fatto l’ospite del condo-hotel diventa effettivamente il proprietario della camera/appartamento con i vantaggi di tutti i servizi dell’hotel come la gestione e la manutenzione della proprietà e l’utilizzo di piscine, spa, ristoranti, bar e concierge.

L’investitore diventa proprietario effettivo dell’immobile con diritto di utilizzo in determinati periodi dell’anno mentre l’hotel si assume la responsabilità della gestione. Nei periodi in cui l’investitore non sta utilizzando la proprietà, è in grado di affittarla e sfruttare il marketing e la gestione della catena alberghiera che sovrintende il condo-hotel ricevendo proporzionalmente il rendimento corrispondente.

Condo-hotel in Italia

Questo nuovo tipo di investimento immobiliare si sta rapidamente diffondendo nel mercato italiano. Secondo i dati dell’Istat, nel 2016 gli hotel italiani avevano 90,3 milioni di prenotazioni con un soggiorno medio di 2,97 notti. Le altre tipologie di strutture turistiche come bed & breakfast e ostelli hanno registrato 26,7 milioni di prenotazioni con un soggiorno medio di 5,07 notti. Tuttavia, mentre il settore alberghiero italiano ha registrato un aumento dell’1,8%, altre forme di alloggi turistici sono cresciute del 4,2% circa.

Attraverso il condo-hotel gli stabilimenti alberghieri si stanno adattando alle mutevoli esigenze dei consumatori, rendendo così gli hotel più competitivi in ​​un mercato in rapida evoluzione. Questo modello consente loro di competere con le nuove piattaforme a uso condiviso come Airbnb bilanciando la propria ‘offerta.

Dal punto di vista dell’investitore con questa forma di investimento immobiliare si coniugano i vantaggi connessi all’investimento in un bene tangibile, mentre dall’altro lato si sfrutta la sua natura turistica, con la generazione di entrate automatiche grazie alla gestione dell’hotel.

Grazie a questa opportunità, gli investitori acquisiranno tutti i vantaggi tradizionali di possedere una seconda residenza, senza l’obbligo di dover gestire e pagare le spese per la manutenzione della residenza. Gli investitori saranno proprietari di alloggi turistici, completi di reception, portatori, servizi di pulizia e tutti i vantaggi che si offrono agli ospiti che trascorrono la notte in un hotel. Tuttavia, quando si soggiorna nel condo-hotel, l’investitore non è un ospite, ma un proprietario.

Castellero Timeless Charm Resort

Il progetto Castellero Resort nel Monferrato è stato progettato per offrire ai proprietari la flessibilità di un condo-hotel di lusso, con 8 settimane di soggiorno per il proprietario distribuite a scelta nel corso dell’anno ed il resto del tempo la gestione commerciale.

Scopri maggiori informazioni visitando la pagina del progetto: https://www.housers.com/it/opportunita/218/castellero-resort-monferrato-housers

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*